L'indicazione del nome della vigna e la sua ubicazione catastale creano per il consumatore un prezioso elemento di riconoscimento di quella microzona (cru), che racchiude peculiari fattori di privilegio, per i quali è stata prescelta. Le uve del Piedirosso sono state vinificate in singola partita e con lo stesso rigore di cantina il vino è stato preservato integro nella sua origine sino all'imbottigliamento. Il vitigno Piedirosso è di media vigoria e di poca produttività. La foglia è di grandezza media. Il grappolo dal raspo di colore rosso che assomiglia al colore del piede del colombo, da cui prende il nome Piedirosso, ha forma allungata spargolo, con acini tondi grandi di colore nero intenso quando raggiunge la piena maturazione. La vendemmia viene di solito eseguita tra il 10 e il 15 di ottobre. La fermentazione dell'uva ammostata è stata controllata in modo che la temperatura non superasse mai i 28°C. La permanenza delle buccie sul mosto dura circa 12 giorni.

Vino Piedirosso Campania

SCHEDA

Zona di provenienza: Vigna Nova nel Comune di Agropoli (Salerno)
Anno d’impianto: 1992
Tipo d’impianto: Guyot
Altitudine della giacitura: 230-250 metri s.l.m.
Tipo di terreno: calcareo-argilloso
Esposizione: sud, sud-ovest
Vendemmia: prima metà di ottobre
Aspetto: colore rosso rubino più o meno carico con sfumature granate. Mantiene un’unghia di lievi riflessi aranciati con l’invecchiamento. Archetti lenti a formarsi, abbondanti e pieni.
Bouquet: profumo intenso, vinoso, elegante con buona percezione di fruttato. Complesso, finissimo, piacevolmente aromatico.
Sapore: vellutato, ricco, intenso, persistente, armonioso. Caldo, di grande struttura, appena tannico. Sapore ampio e ben articolato nel quale affiora ricca e piacevole una piena nota aromatica caratteristica. Corpo vellutato modellato da passaggio in rovere.
Abbinamenti gastronomici: in gastronomia è indicato con pasta ripiena, formaggi a pasta dura, grigliate di carne in particolare capretto alla brace e da scoprire in abbinamento al pesce lievemente grasso, insaporito.
Valori analitici: gradazione 13% vol, acidità totale 5,5% - Ph 3,4.
Temperatura di servizio: 20°C.

TOP